Elf National Trophy, Misano incorona Castellarin nella 1000 e Magnoni nella 600

Un week end con il naso all’insù quello che si è appena concluso presso il Misano World Circuit in occasione del Campionato Italiano Velocità 2017. A farla da padrone infatti è stato il meteo che ha condizionato qualifiche e gara. 2 giri di warm up per i piloti dell’Elf National Trophy che domenica sono scesi in pista con forti dubbi sulle condizioni dell’asfalto. Un violento acquazzone notturno non aveva infatti permesso alla pista di asciugarsi completamente per i primi start della mattina e la Direzione Gara ha preferito accorciare di un giro entrambe le competizioni del National per consentire ai piloti di testare meglio l’asfalto prima della gara.

600 SS e Moto 2

I primi a scendere in pista sono stati i centauri della 600 con in prima fila il poleman Michele Magnoni, l’alfiere SB Corse Gabriele Cottini e il Direttore Sportivo 3570 MTA Alessandro Tonucci. Partenza lenta per la Kawasaki di Magnoni che recupera in fretta e molto buona invece quella di Tonucci che scavalca la Yamaha di Cottini e si assesta in seconda posizione. Un altro passo quello di Magnoni il cui gap cresce ma a tre giri dalla fine Tonucci si fa sotto e fa registrare il giro veloce con 1’41.437. Nessuno dei piloti di testa vuole però rischiare su una pista così insidiosa che causerà non poche cadute al Carro e che inizia nuovamente a bagnarsi a due giri dalla fine. Così Michele Magnoni taglia il traguardo per primo, seguito dal porta colori del Moto Club Spoleto Alessandro Tonucci e da Gabriele Cottini. Dietro si ritrovano Stevis Bressan e in volata Stefano Casalotti, protagonisti dei primi round disputatisi a Imola, che incamerano punti importanti per il campionato ma non sufficienti per mantenere la testa della classifica. Sale in vetta infatti Michele Magnoni che ora guida il trofeo con 61 punti, distanziando Bressan di sole 3 lunghezze e Casalotti di 9. Tonucci si assesta quarto nella generale con 36 punti e un discreto margine su Cottini, fermo a 23. Nella Moto2 ha avuto la meglio il francese Xavier Navand, secondo Marco D’Ettorre e terzo Giacomo Luminari.

1000 SBK

E’ stata poi la volta della 1000 con Remo Castellarin in pole con la sua BMW, motivato a fare bene dopo i difficili mesi di recupero dal brutto incidente di Febbraio che lo aveva condizionato ad Imola nella prima stagionale del trofeo organizzato da Moto Club Spoleto. Al suo fianco in griglia, il capoclassifica Luca Salvadori su Yamaha, forte dei 50 punti di Imola e un’altra BMW, quella di Federico D’Annunzio, secondo in campionato dopo il doppio podio al Santerno, non terminerà la gara sprint di Misano vittima di uno spettacolare incidente al terzo passaggio.

Parte forte il poleman, meno Salvadori reduce da complicati turni di qualifiche, benissimo lo sprint di Traversaro ma si intuisce subito che il primo gradino del podio se lo giocheranno Castellarin, che in fuga registra anche il giro veloce di 1’38.699, e Salvadori che lo studia da dietro; poi il gap aumenta e a tagliare il traguardo per primo sarà il romano voglioso di tornare a vincere dopo un momento difficile e di testare la pista in vista dell’Europeo Stock 1000 di Giugno sul circuito intitolato a Marco Simoncelli. Per il milanese Salvadori una scelta più conservativa visti i problemi del week end e l’incertezza delle condizioni dell’asfalto che lo inducono ad un piccolo errore in gara dopo il quale decide di non rischiare oltre. Terzo a tagliare il traguardo il campione in carica della 1000 Alessio Velini che scattava dalla seconda fila. Messo alla prova dalle chiazze di bagnato presenti ancora in pista decide per una gara in riserva, finisce nono dopo lo start ma poi recupera fino alla terza piazza. Podio di tutto rispetto per la classe regina del National che vede primeggiare tre piloti del Moto Club Spoleto al Misano World Circuit. La classifica dà ancora ragione a Salvadori con 70 punti e un gran margine su Castellarin fermo a 47, terzo D’Annunzio con 40 e 3 lunghezze da Velini.

Un week end carico di emozioni grazie a gare adrenaliniche che possono essere riviste in ogni momento su Sportube.tv. Uno speciale del round di Misano andrà in onda Martedì 23 Maggio su AutomotoTv, canale 148 di SKY, con interviste ad ospiti e protagonisti mentre le foto del fine settimana saranno pubblicate sulla pagina Facebook Moto Club Spoleto Foto Ufficiali.

Per ulteriori info www.nationaltrophy.it

podio 1000 Misano