Elf National Trophy, si avvicina il decisivo round del Mugello

Archiviate le vacanze estive per i racers del National Trophy che torneranno in pista tra pochi giorni al Mugello dove si correranno i Round 9 e 10 dell’Elf Civ. Per i piloti delle classi 600 e 1000 del trofeo firmato Moto Club Spoleto sarà la sesta prova di stagione, dopo il doppio round di apertura di Imola e le due gare a Misano intramezzate dalla tappa estiva del Mugello.

Gran fermento tra i team dei capoclassifica perché quella del prossimo week end sarà una gara decisiva per le sorti del campionato. Lo sa bene Luca Salvadori in testa alla 1000 SBK che, dopo le prime gare da leader pressoché incontrastato, ha dovuto fare i conti con un Remo Castellarin dalla forma ritrovata. Risultato: tre vittorie per il milanese su Yamaha (di cui una proprio sulla pista toscana a Luglio) contro le 2 del romano in BMW, 108 punti per Salvadori e 92 per Castellarin, campionato aperto e un grande vuoto dietro con il campione in carica Velini (BMW) a inseguire la seconda posizione. 57 punti per lui in una stagione caratterizzata da due soli podi e un po’ di sfortuna.

La 600 SS è il regno di Michele Magnoni, sempre sul podio in questo 2017 decisamente con il vento in poppa per la sua Kawasaki. Tre vittorie (anche al Mugello), un secondo e un terzo posto in un campionato che lo vede primeggiare con 121 punti, ben 37 di distacco dal suo inseguitore, Stefano Casalotti su Yamaha. Stagione non proprio liscia per l’alfiere del team Rosso e Nero che è riuscito a salire sul gradino più alto del podio solo una volta registrando tre terzi posti e un quinto piazzamento. Terzo in campionato Stevis Bressan, partito con grande slancio a Imola ma poi più in sofferenza negli altri round, attualmente è fermo a quota 75. 60 i punti totalizzati da Luigi Brignoli, 40 dei quali portati a casa dalla sua Kawasaki negli ultimi due round e dunque anche al Mugello nel quarto appuntamento di stagione. Si preannuncia una gara toscana agguerritissima.

Con la 600 corre la Moto 2 che vede attualmente in testa Giacomo Luminari che guarda tutti dall’alto dei suoi 106 punti grazie ad una stagione ottima, vissuta in sella alla sua Moretti. 95 punti per Xavier Navand (TKR), il francese che paga il prezzo della seconda gara imolese chiusa con un pesante zero ma che torna al Mugello dove era salito sul gradino più alto del podio proprio davanti a Luminari. Dettorre su Honda, terzo in campionato, è fermo a 52 punti complessivi.

Il programma del week end prevede prove libere dal venerdi, un doppio turno di qualifiche il sabato e la gara domenica mattina dalle 10:35 per la 600 cui seguirà la 1000, in diretta streaming su sportube.tv. Come ogni martedi dopogara andrà in onda lo speciale del National Trophy il 26 settembre alle ore 22 su Automototv.it e canale 148 di SKY. Questa puntata sarà impreziosita da una novità e per saperne di più basterà consultare i canali social del trofeo National Trophy  nei prossimi giorni.

national trophy