Elf National Trophy saluta i campioni di stagione e guarda al 2018

Un week end da incorniciare quello che Elf National Trophy ha vissuto a Vallelunga per l’ultima tappa del Campionato Italiano Velocità. Emozioni uniche che rimarranno impresse nelle mente dei protagonisti, degli organizzatori del Moto Club Spoleto e dei tanti spettatori accorsi per vedere i centauri giocarsi i titoli 2017.

La fine della stagione 2017

Il circuito romano ha confermato la superiorità di Michele Magnoni nella classe 600. Il pilota, con all’attivo anni di esperienza nei campionati mondiale, europeo e italiano e test sulla Honda del compianto Nicky Hayden, arriva a Vallelunga già da campione e chiude la stagione con ben 61 punti di vantaggio dal suo inseguitore Stefano Casalotti dopo una gara combattuta nella quale la sua Kawasaki taglia ancora una volta per prima il traguardo, seguita dalla Honda della wild card Mitjia Emili, vecchia conoscenza del National, e dalla Yamaha di Gennaro Romano, che torna al podio dopo aver sfiorato il titolo nel 2014 quando a vincere fu Luca Salvadori.

Proprio quel Luca Salvadori che a Vallelunga si fa notare per la sua assenza. In seguito infatti alla rovinosa caduta del Mugello, il pilota milanese è stato costretto a chiudere troppo presto il campionato National classe 1000 perdendo la sua chance di vincere il titolo. Dopo una prima parte di stagione da protagonista, Salvadori ha trovato pane per i suoi denti nel romano Remo Castellarin il quale si è presentato sul circuito di casa con 117 punti, 9 in più di Salvadori e ha così messo un sigillo sul titolo. Lo ha fatto in grande stile, vincendo la terza gara consecutiva contro uno dei suo idoli. Infatti a partire in pole è stato niente meno che Michel Fabrizio al via per alcuni test sulla BMW del team Althea. Dopo aver condotto la gara, il team manager MF84 Pluston Althea si è concesso una piccola sbandata che ha consentito a Castellarin di prendere il comando delle operazioni a fine gara e di realizzare il suo sogno. Terzo Alessio Velini che conclude una stagione poco fortunata con un bel podio e con la prospettiva di correre il 2018 al Campionato Italiano Velocità.

Nella Moto 2 giornata memorabile per Giacomo Luminari che arriva ancora una volta davanti a tutti e si laurea così campione 2017 sconfiggendo il suo avversario più temibile, il giovane francese Xavier  Navand e raggiungendo la zona punti della classe 600 all’interno della quale si disputa il campionato Moto2 del National Trophy.

Tutte le emozioni del week end di gara su Facebook, pagine National Trophy e Moto Club Spoleto Foto Ufficiali, mentre lo speciale con le interviste, le gare e i servizi registrati nel corso del week end andrà in onda su Automoto Tv, Sky 148 e streaming, martedi 10 Ottobre alle 22 con repliche nel corso della settimana.

 

Il lancio dell’edizione 2018

Archiviata la stagione numero 10 del National Trophy, il Moto Club Spoleto guarda avanti, lontano, ad un nuovo anno e ad un altro campionato presentando, proprio a Vallelunga, l’edizione 2018 del Trofeo.

Daniele Cesaretti, Presidente del Moto Club Spoleto, svela gli ingredienti della prossima stagione partendo dai punti fermi: nessun vincolo di sorta per i centauri che sceglieranno il popolare trofeo e dunque benzine, freni, moto, pneumatici liberi. Solo una partnership ancora più solida con Pirelli che proporrà dei pacchetti convenienti per aiutare i riders a partecipare all’affollatissimo trofeo. “Siamo contenti di continuare la collaborazione con il Motoclub – spiega Daniele Maletti, Racing Manager Italia per Pirelli – e lavoreremo per dare più supporto ai piloti”.

Tante, tantissime le presenze nel 2017, lo testimoniano le griglie sempre piene e i numeri snocciolati in conferenza da Cesaretti: 84 gli iscritti permanenti di questa stagione e 48 le wild card. Da qui si riparte e, se le wild card saranno sempre e comunque il pepe delle gare, il prossimo anno però correranno come piloti trasparenti in classifica per agevolare chi, gara dopo gara, si gioca il titolo. Tra le altre novità, l’introduzione di una classifica per i team e un doppio test che coinvolgerà anche gli Autodromi di Magione e Raccalmuto.

Simone Folgori, Responsabile del Settore Velocità per la FMI, conferma la presenza del National Trophy al Campionato Italiano Velocità per il 2018 con un plauso per il lavoro svolto dal sodalizio spoletino “senz’altro una delle realtà più attive del panorama sportivo italiano”. Una partnership duratura e produttiva quella tra la Federazione e il Moto Club umbro che, nel caso del National Trophy, si concretizza in un Campionato prestigioso, competitivo e ambito. Il successo sta anche nell’indole propositiva degli organizzatori spiega Folgori che “coinvolgono i piloti durante tutto il week end con iniziative che vanno al di là della gara. Sono questi – conclude – i partner che aiutano il Campionato Italiano a crescere.”

Pre-iscrizioni aperte presso la Segreteria del Moto Club Spoleto ai contatti 0743222175,segreteria@motoclubspoleto.ithttp://www.nationaltrophy.it

campioni national 2017